La Scuola ha l’obiettivo formativo di sviluppare negli studenti l’insieme di attitudini e di competenze caratterizzanti la professionalità dei magistrati ordinari, degli avvocati e dei notai e del loro inserimento professionale.
Unitamente all’approfondimento teorico e giurisprudenziale la Scuola cura una serie di fondamentali attività pratiche nella misura di almeno la metà delle attività complessive.

Il diploma di specializzazione conseguito presso le scuole di specializzazione per le professioni legali è valutato ai fini del compimento del periodo di pratica per l’accesso alle professioni di avvocato e notaio per il periodo di un anno.
Tale diploma è altresì condizione necessaria per l’accesso all’esame di magistratura per gli studenti immatricolati dall’a.a. 1998/1999.

La scuola di Specializzazione per le professioni legali è stata istituita nell'anno accademico 2001/02 a seguito di una convenzione stipulata tra le Università di Trento e Verona.
La Scuola ha una sede permanente con uffici e strutture didattiche presso entrambe le Università; la sede amministrativa invece è istituita presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università cui appartiene il Direttore.

Per i due anni accademici 2015/2016 e 2016/17 la sede amministrativa è istituita presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Verona.