Periodo di studio e ricerca tesi presso Atenei partner europei

Il Programma Erasmus+ Studio svolge la sua azione nel campo dell’apprendimento permanente promuovendo la mobilità degli studenti fra Istituzioni Universitarie degli Stati che hanno aderito al Programma.

Gli studenti regolarmente iscritti alla Facoltà di Giurisprudenza possono, all'interno del Programma Erasmus+, usufruire di 24 mesi di mobilità all'estero nel corso della loro carriera universitaria svolgendo un periodo di studio da un minimo di tre mesi ad un massimo di 12 mesi.

Durante il periodo di mobilità potranno seguire i corsi e sostenere gli esami concordati prima della partenza e ottenere così crediti che al rientro verranno loro riconosciuti all’interno del piano di studi.

Gli studenti, iscritti almeno al quarto anno, possono scegliere di svolgere anche attività di ricerca tesi qualora l'Università Partner sia favorevole.

In questo caso verranno assegnati un certo numero di crediti per tesi a seconda della lunghezza del periodo di mobilità ma, nel contempo, gli studenti dovranno obbligatoriamente ottenere un certo numero di crediti per studio.

La nostra Facoltà ha all’attivo molti accordi con Istituzioni Universitarie di tutta Europa, per un totale di 226 borse da assegnare.

Requisiti di ammissibilità al Programma Erasmus

Possono presentare domanda di partecipazione al Programma gli iscritti al corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza.

In particolare, lo studente:

  • dovrà essere in regola con il pagamento delle tasse universitarie al momento della partenza;
  • dovrà essere in possesso delle certificazioni linguistiche indicate nel bando dell'anno di riferimento al momento della presentazione della  domanda;
  • dovrà dimostrare la congruenza degli esami scelti rispetto al corso di Laurea seguito.

In caso di ricerca tesi lo studente dovrà, dopo avere concordato con il Docente di riferimento la propria tesi di laurea, allegare la dichiarazione firmata dal proprio Relatore nell'applicativo on line del Bando Erasmus Studio e, se assegnatario in graduatoria e quindi in mobilità, dovrà laurearsi entro il mese di ottobre successivo all'a.a. della mobilità appena conclusa.

Non possono presentare domanda gli studenti che sono fuori corso da oltre due anni, anche se regolarmente iscritti al corso di Laurea Magistrale.

Informazioni più dettagliate potranno essere richieste all'Ufficio Mobilità Internazionale di via Verdi, 8 negli orari di ricevimento (lunedì e mercoledì dalle ore 10.00 alle 12.00).